ABITUDINI PERICOLOSE 2

Ad El Quseir, guidare fra il tramonto e le 22 (10 p.m. per qui), richiede una particolare attenzione perchè le imprudenze del giorno si moltiplicano:
1- c’è sempre qualcuno (pedone, carretto, moto, bicicletta, o addirittura auto e autocarri) che viaggia “contromano”;
2- i mezzi motorizzati non usano le luci e quindi, soprattutto nelle zone più buie, è difficile vederli, da qualsiasi parte arrivino;
3- è normale fermarsi a chiacchierare anche in più di un paio, al centro della strada;
4- e del resto, dato i marciapiedi inesistenti o scomodi (stretti, alti, sconnessi, ecc.) i pedoni camminano in mezzo alla strada (e non è un modo di dire), e affiancati anche in 5 o 6;
5- i bambini scorrazzano in ogni senso su biciclette, ovviamente senza fanali, e senza indossare giubbini catarifrangenti;
6- tutti attraversano la strada correndo e senza guardare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.